Skip to main content
  • Dove: Studio / Archivio Paul Thorel, Via Vittorio Imbriani 48, 80121 Napoli
  • Quando: 08.03.24, ore 20:00 – 23:00; 11.03.2024 – 05.05.2024, lunedì – venerdì, 10:00 – 14:00 e su appuntamento
  • Evento: mostra
  • Accesso: gratuito

La mostra BLIND SPOT allestita negli spazi dello Studio / Archivio della Fondazione Paul Thorel, è parte di un ciclo espositivo pensato per offrire una rilettura condivisa dell’archivio di Paul Thorel (1956-2020), artista italo-francese pioniere dell’immagine elettronica, in attesa della pubblicazione del catalogo ragionato a lui dedicato. In mostra, le opere di tre artisti internazionali, Shezad Dawood (1974), Claire Fontaine (James Thornhill e Fulvia Carnevale, duo fondato nel 2004) e Sigmar Polke (1941-2010) che fanno parte della collezione di opere di arte contemporanea di Thorel, oggi gestita dalla Fondazione.

Nel Seicento Edme Mariotte, fisico francese e membro fondatore dell’Accademia delle Scienze a Parigi, ipotizzò l’esistenza di un punto cieco nell’occhio umano: un punto nella retina attraverso il quale non si vede nulla, e di cui ignoriamo l’esistenza per la capacità del sistema oculare di compensare la mancanza di informazioni, riempiendo il vuoto. L’idea di un’immagine fuoricampo per la società dell’informazione ma centrale e decisiva per l’artista è il focus di questa mostra che esplora egemonia culturale e potere della collettività attraverso fotografie, dipinti, sculture al neon e opere mixed media.